Un ultrà del Bari ci ha spiegato la situazione della sua squadra

Abbiamo chiesto ad un nostro amico tifosissimo del Bari Calcio di spiegarci in breve la situazione assurda in cui la società si trova da qualche settimana. E abbiamo capito fondamentalmente che sono tutti pazzi. Per il Bari.

curva del bari

A Bari ci son due cose sacre: la Peroni Ghiacciata e la Bari.
La Bari era il modo in cui i nonni chiamavano la locale squadra di calcio.
Un po come la Lazio e la Spal.

Ci troviamo di fronte alla squadra più “assurda” e “matta” del calcio italiano.
Nel palmarès: un campionato con il capocannoniere in squadra e la retrocessione in contemporanea, un passaggio in pochi mesi – nel 2010 – da squadra champagne a squadra gazzosa, con il campionato completamente venduto nel tourbillon calcioscommesse, fino all’attuale stagione, in cui nel giro di un paio di mesi si è passati dall’avere 100 persone allo stadio e una classifica ai limiti della Serie C all’essere in 30.000 a vedere le partite.
A parte Napoli, Milan, Inter, Juve e le romane, nessuno oggi in A ha lo stadio pieno come quello del Bari.

tifosi del Bari

Il motto dei tifosi è “Ti seguo sempre anche se perdi sempre”. Sadomasochismo e credo da Mujaheddin del pallone.
Spiego, in due parole, la situazione. Le due parole, maledette per ogni tifoso del Bari, sono Famiglia Matarrese. Ebbene si, il simbolo dell’Italia democristiana e forzitaliota che con una mano chiedeva voti tramite il pallone e con l’altra costruiva stadi, entrava in parlamento, eleggeva un presidente FIFA (memorabile il “Matarrese Mafioso” urlato da Maradona in più interviste). Insomma, classica pastella Italian Style. Tutto questo in cambio di “zero tituli”.

giocatori del bari

Man mano che questa famiglia aveva in ostaggio la fede dei cittadini, è diventata il nemico numero uno di tutti i tifosi. A Bari basta dire peste e corna dei Matarrese per entrare nel cuore di tutti, con un “Vaffanculo Matarrese” vi conquisterete un invito a pranzo a occhi chiusi.
Dopo 38 anni di tirannia questi signori falliscono (fallire a volte fa risparmiare 30 milioni di euro non versati all’erario: super Italian Style).
Ed ecco, come per magia, che 30.000 persone riprendono il proprio posto allo stadio e 11 sconosciuti si mettono a giocare come lo United di Sir Alex, come il Chelsea di Mou, diventando invincibili.
Uno di questi 11 giocatori comincia a coinvolgere tutta la città tramite i social networks, comunicando l’orario di arrivo degli aerei, condividendo video e facendosi riprendere in giro per la città. Arriva all’assurdo di pubblicare foto della squadra in vendita con cartelli tipo “Comprateci”, “Outlet”, eccetera. Da qui il delirio delle scorse ore.

bari comprateci

Oltre 100.000 selfies, tra i quali quelli di Fiorello, dei giornalisti Sky, di Checco Zalone, di Ranocchia, di Bonucci, di Felipe Melo, fino a Sheldon Cooper di Big bang Theory e al video di Rocco che è già culto.

sheldon cooper bari

Il trend sembra non avere più controllo. Eppure, tra 30.000 allo stadio e 100.000 in rete, questa squadra non trova un “cumenda” che metta 5,6 milioni di euro a disposizione per fare l’affare del secolo.
Vuoi vedere che dopo un 16enne venduto alla Roma per 60 miliardi e un capocannoniere con squadra che retrocede in B, riusciremo ad essere la prima squadra con 30.000 persone allo stadio che sale in A fallendo? Sarebbe l’ennesimo dei nostri assurdi records.
La storia dice che i tifosi del Bari non sono nuovi ad imprese assurde pur di pubblicizzare la propria squadra e le sue sorti. Una volta hanno portato una barca a vela agghindata tipo curva nel bel mezzo della Finale della Vuitton Cup di Luna Rossa Prada. Un’altra volta hanno cambiato tutta la toponomastica della città, che una mattina si svegliò con le strade che si chiamavano “Via Matarrese Da Bari”. Fino a ciò che stiamo vivendo in queste ore.

baresi pazzi

Oggi ci troviamo di fronte alla vittoria del popolo che caccia un padrone e prova a decidere le sorti della propria squadra.
Io inviterei chiunque a fare l’affare del secolo.
Insomma, conoscendo i trends locali, chi si compra il Bari, con i soli incassi di Peroni allo stadio potrebbe erigere diversi grattacieli a Shangai.
Non esiste un acquirente ideale, spero solo che qualcuno la compri. Potrebbero esserci 50.000 persone pronte a questo nuovo tipo di esultanza.

uomo nudo allo stadio



Condividi questo articolo: