L’avventura di Negredo al Valencia comincia bene

Alvaro Negredo al Valencia

Alvi, ti vedo un po’ verdastro.

La presentazione di Álvaro Negredo allo stadio del Valencia non è andata benissimo. Vai direttamente al minuto 10:30, quando i tifosi cominciano a chiedere a Negredo di baciare lo stemma. Lui decide di glissare con gran nonchalance, dicendo che avrà tempo per baciarlo in futuro. A quel punto la folla inizia ad intonare il coro “Puta Sevilla”, e l’attaccante spagnolo diventa prima grigio, poi giallo e infine verde. Prima di andare al Man City Negredo giocava nel Siviglia, e a quanto pare i tifosi del Valencia se lo ricordano bene.

Sei carico Alvi? Dovevi venire al Milan.



Condividi questo articolo: