Calciatori e stile: si tatua la World Cup senza aver giocato neanche un minuto

Abbiamo sperato fino all’ultimo di vederlo scendere in campo. Il debutto in Finale sarebbe stato il coronamento perfetto di un’avventura iniziata con lanci di kebab e pisciate nella hall dell’hotel. E invece no, Kevin Grosskreutz non ha giocato nemmeno un minuto della World Cup. Nonostante questo dettaglio – assolutamente irrilevante – Kevin si è sparato un mega-tatuaggio della Coppa sulla schiena, accanto ai trofei vinti con il BVB.

Perché KG può.



Condividi questo articolo: