#therewillbehaters: la rivincita dei perdenti

Quando qualcuno salta più in alto degli altri si scatena il fenomeno conosciuto come hating: manifestazione di un sentimento di avversione, rifiuto e ripugnanza generato da una malcelata invidia. Avere degli hater è un chiaro indice di successo. In #therewillbehaters analizzeremo settimanalmente gli episodi e i personaggi che hanno generato più hating: ecco la scelta di questa settimana.

drake

“Una foto a caso” (cit.)

Haters gonna hate. Sempre. In questo weekend, però, alcune vittime di correnti di odio che soffiano molto forte hanno deciso di riscattarsi mettendo a tacere i mormorii. Probabilmente adesso avranno ancora più hater.

Daniele De Rossi

de rossi

DDR è uno dei più criticati dell’ambiente giallorosso, per il semplice motivo che può far piovere cash a pioggia più a lungo degli altri calciatori di Serie A. Un goal al Cesena e il riscatto (?).

Levan Mchedlidze

levan

Cognome impronunciabile e zero gol in campionato rendono un giocatore iper-criticabile. Contro il Sassuolo l’ha messa dentro dopo 13 secondi dal suo ingresso. Bitch, please!

Martins Citadin Eder

samp

La #SalviniArmy ha deciso che non deve andare in Nazionale poiché oriundo. Lui trafigge l’Inter e salta in alto.
P.S: piccola chicca, 19:46 non è solo il minuto in cui ha segnato, ma anche l’anno di fondazione della Samp 😉

Philippe Mexes

Anche lui ha soldi che cadono a pioggia, più di (quasi) tutti i suoi compagni. Un carattere fumantino e uno stile non proprio invidiabile fanno il resto. Eppure fa sempre eurogol.

Anche lui ha soldi che cadono a pioggia, più di (quasi) tutti i suoi compagni. Un carattere fumantino e uno stile non proprio invidiabile fanno il resto. Eppure fa sempre eurogoal.

Mario Gomez

Bello e dannato. Da ieri con una doppietta italiana nel CV.

Bello e dannato. Da ieri con una doppietta italiana nel CV.

Alberto Paloschi

Non è un vero haterato, però un po' invidiato sì. D'altronde ha scoperto l'elisir di lunga vita e ha 15 anni dalla stagione 99/00.

Non è un vero haterato, però un po’ invidiato sì. D’altronde ha scoperto l’elisir di lunga vita e ha 15 anni dalla stagione 99/00.

Scommetto che anche tu hai a che fare con hater che hateano. Segnalaci (su Facebook, su Twitter o via mail) un tuo episodio personale o qualcosa che hai visto in giro e che ti ha fatto pensare “ok, adesso #therewillbehaters“.



Condividi questo articolo: