adidas ripropone i modelli storici di Predator

Per celebrare i 20 anni di adidas Predator il brand tedesco ha deciso di fare le cose in grande stile, presentando nel giro di poco tempo l’ultimo modello del suo scarpino di punta, adidas Predator Instinct, di cui ti avevamo già dato un’anteprima, ma anche tre riedizioni di alcuni dei modelli storici di Predator, che insieme costituiscono il Revenge Pack.

adidas Predator Instinct

adidas Predator Instinct Marte.com

L’ultima versione di adidas Predator è una scarpa studiata nei minimi dettagli per ridurre la distanza tra piedi e cervello. La nuova struttura Control Frame si estende attorno alla tomaia – realizzata nel nuovo materiale HybridTouch – e alla suola per garantire il massimo livello di presa, tocco e controllo di palla. Killer.

adidas Predator Instinct 94

adidas Predator Revenge Instinct 94 Marte.com

Il primo modello rieditato non poteva che essere quello del 1994, anno in cui tutto ebbe inizio. adidas ha riproposto il modello numero uno di Predator senza alternarne il design, ma adattandone le caratteristiche tecniche a quelle dell’ultima uscita, Predator Instinct. In sostanza si tratta di una scarpa che ha il look vintage del primo modello di Predator e al contempo garantisce le prestazioni dell’ultimo supertecnologico modello.

adidas Predator Instinct Accelerator

adidas Predator Revenge Instinct Accelerator Marte.com

Lo stesso discorso vale per adidas Predator Instinct Accelerator, che riprende il design della storica scarpa con cui Zinédine Zidane predicò calcio ai Mondiali France ’98, coniugato alla tecnologia di Predator Instinct. Predator Accelerator è probabilmente il modello iconico per eccellenza di adidas Predator, come testimonia il grande successo che ebbe all’epoca del lancio, grazie ad un design estremamente aggressivo e moderno.

adidas Predator Instinct Mania

adidas Predator Revenge Instinct Mania Marte.com

Il terzo modello è un remake di quello del 2002, indossato, tra gli altri, da Zinédine Zidane, David Beckham, Raúl e Alessandro Del Piero. I materiali e la tecnologia sono quelli del 2014, ma il design è quello inconfondibile che abbiamo visto sugli schermi dei Mondiali nippo-coreani, con l’allacciatura asimmetrica, la maxi-linguetta, le tre strisce laterali e la struttura protettiva nell’area del tallone.

Scopri di più su Predator Instinct o acquista il Revenge Pack.
#PredatorInstinct

Photo © Michela Morselli per Marte.com
Advertisement



Condividi questo articolo: