Centrocampisti argentini forti lenti™

argentini-forti-lenti

Centrocampisti argentini forti lenti™.

Per qualche strano motivo nella storia del calcio c’è stato un numero di centrocampisti argentini forti lenti™ parecchio superiore rispetto al resto del mondo. Molto forti e molto lenti. Forse perché nelle scuole calcio in Argentina se vedevano che eri molto lento ti dicevano “tu diventerai un centrocampista argentino forte lento™” e iniziavano a massacrarti di allenamenti sui fondamentali. Per mostrarti questi centrocampisti argentini forti lenti™ abbiamo scelto un supporto video forte lento cioè la GIF.

Fernando Redondo

redondone

Il più forte e il più lento di tutti in questa GIF puoi vedere l’unico scatto che Redondo abbia mai fatto in tutta la sua carriera (tvb).

Juan Román Riquelme

riquelme

Piedi veloci e gambe lente sembra impossibile ma Riquelme era fatto così lui era speciale.

Esteban Cambiasso

cambiasso

Mitico Cambiasso è talmente lento che ci ha messo 15 anni a perdere i capelli incredibile il suo organismo. Guarda che scatto lento per andare a prendere la palla dopo il gol.

Juan Sebastián Veron

veron

Ecco Veron che prende tempo giustamente essendo un centrocampista argentino forte lento™.

Éver Banega

banega

Banega è molto forte ma in Italia se ne sono accorti tardi comunque è anche piuttosto lento infatti ogni volta che dribbla qualcuno poi lo deve dribblare di nuovo 2 metri dopo.

Javier Mascherano

mascherano

Anche se a Barcellona hanno deciso che dopo 10 anni da centrocampista diventava difensore in realtà Javier è un centrocampista argentino forte lento™. Guardalo come cade in slow motion.

Se ci sono dei centrocampisti argentini forti lenti™ un po’ al pelo che non abbiamo inserito perché li abbiamo ritenuti non abbastanza forti (es. Solari) o non abbastanza lenti (es. Simeone) commentali nei commenti.



Condividi questo articolo:

  • MateDeCoca

    Matias Almeyda

già fatto, chiudi

Iscriviti alla
newsletter

inserire un indirizzo email valido!
È necessario accettare
l'informativa sulla privacy
Si è verificato un errore durante la registrazione dell'iscrizione, si prega di riprovare più tardi.
Sei già iscritto alla nostra newsletter.
Grazie per
esserti registrato!